Le funzionalità accessorie di un forno a microonde combinato

Oggigiorno avere in casa un microonde combinato è indispensabile per risparmiare tempo e stoviglie da lavare. Il forno a microonde, infatti, ci consente di cucinare o scaldare cibi in poco tempo, senza bisogno di sporcare pentole.

Sono decenni, ormai, che questo elettrodomestico ha fatto la sua comparsa all’interno delle nostre cucine, e le funzioni più conosciute sono: riscaldare e scongelare cibi; cucinare piatti veloci e poco elaborati.

Ma le funzioni di un microonde combinato non finiscono qui: usando in contemporanea più funzioni possiamo sfornare piatti anche di una certa importanza. I programmi standard sono: microonde, grill e ventilato, mentre le funzioni accessorie dei microonde combinati sono il crispy e la cottura a vapore.

Funzioni base di un microonde combinato

Cosa fa la differenza tra un semplice forno a microonde e un microonde combinato? Partiamo con il dire che, nel corso degli anni, il grande sviluppo tecnologico ha investito anche il mondo dei microonde, facendolo passare da strumento accessorio a strumento indispensabile all’interno di ogni cucina.

Questo perché, se prima veniva usato solo per riscaldare cibi, oggi ci consente di scongelare facilmente e cucinare molti pasti sfiziosi e sani, grazie alle sue numerose funzioni.

Ma come è stato possibile questo cambiamento? È qui che entra in gioco la combinazione di più funzioni. Il microonde combinato, infatti, sfrutta la combinazione di tre modalità di cottura:

  • Microonde: è la funzione base, presente in ogni microonde. Grazie a questo programma è possibile scaldare i cibi. Il riscaldamento degli alimenti avviene dall’interno all’esterno, per mezzo delle particelle d’acqua smosse dalle onde elettromagnetiche. L’attrito che si crea genera calore, riscaldando i nostri cibi;
  • Grill: è una funzione molto utile, soprattutto per la qualità delle nostre pietanze. Questa funzione, combinando le microonde al calore generato dalle resistenze del forno, ci permetterà di dorare e gratinare i nostri piatti. Bisogna però fare attenzione a girare il cibo a metà cottura, in quanto la resistenza si trova solo su un lato. Altrimenti rischiamo di non avere una cottura omogenea;
  • Ventilato: questa funzione prevede l’esistenza di una ventola all’interno del microonde combinato. La ventola entra in azione ogni volta che viene acceso il forno, asciugando i cibi al suo interno. È una funzione molto simile a quella che troviamo all’interno del forno tradizionale.

Quali sono le funzioni accessorie di un microonde combinato?

Abbiamo parlato delle funzioni standard affinché un microonde combinato possa essere considerato tale. Ma quali sono le funzioni accessorie? Sono la funzione crisp e la cottura a vapore.

È doveroso dire che non tutti i microonde combinati sono dotati di queste due funzioni: ecco perché sarà importante prestare attenzione alla scelta di questo elettrodomestico.

Si tratta di due funzioni davvero molto utili, che ci consentono di preparare piatti del tutto uguali a quelli che preparavamo con il forno tradizionale.

I moderni microonde combinati, se dotati anche delle funzioni accessorie, possono persino sostituire completamente il forno classico. In questo modo avremo un solo elettrodomestico nella nostra cucina, ma risparmieremo molto anche sulla bolletta, sul tempo da dedicare alla preparazione dei pasti e sulle stoviglie da lavare.

Questo perché il microonde combinato consuma sino a un 60-70% in meno rispetto al forno tradizionale e cuoce più velocemente. Inoltre basterà cucinare i cibi negli appositi recipienti, senza dover sporcare le pentole.

Ora andiamo a conoscere insieme il potere delle funzioni accessorie!

Funzione Crisp, per piatti sempre croccanti e teneri

La funzione crisp è la funzione combinata numero uno. Questo programma unisce microonde, grill e ventola. In questo modo potremo cucinare piatti croccanti e dorati da entrambi i lati, ma teneri all’interno. Per poter usare questa funzione è indispensabile avere l’apposita teglia. La teglia di solito viene venduta assieme al microonde, in alternativa può essere comprata a parte.

Questo accessorio è necessario per far dorare il cibo anche nella parte inferiore, grazie al contatto diretto con la teglia rovente. Ecco perché è importante valutare con attenzione le funzioni del microonde che vorremmo comprare; sceglierne uno con il programma crisp farà davvero la differenza.

Cottura a vapore: cibi sempre sani e buoni

Non tutti i microonde combinati dispongono di questa funzione. La cottura a vapore è ottima per diversi motivi: mantiene inalterate le proprietà degli alimenti e ci consente di preparare cibi sani.

Per usare la cottura a vapore è necessario avere uno strumento apposito: la vaporiera per microonde, con la quale potremo cuocere verdure, carne e pesce. La vaporiera per microonde è possibile acquistarla a parte e il suo prezzo varia leggermente in base alle marche e ai modelli, ma si tratta comunque di una cifra irrisoria rispetto ai vantaggi che presenta.

Questa funzione ci permetterà di preparare piatti davvero leggeri e veloci, consentendoci di essere sempre in forma e in salute. La cottura a vapore, infatti, è il miglior modo per cucinare gli alimenti, in quanto non altera le loro proprietà nutritive. Inoltre non dovremo aggiungere troppi grassi o condimenti.

Guida all’acquisto

Come scegliere un forno a microonde combinato valido? Per prima cosa dobbiamo dire che i microonde possono essere divisi per fascia di prezzo: economica, media e alta. Inoltre, non tutti dispongono delle funzioni accessorie. Ecco perché è bene acquistare un prodotto appartenente alla fascia media, o per i più esigenti alta. In questo modo avremo un apparecchio completo, dotato sia delle funzioni base sia di quelle accessorie. Le funzioni accessorie, infatti, sono fondamentali per la buona riuscita di molti piatti.

Poiché si tratta di un elettrodomestico che viene usato molto e che presenta diversi vantaggi, è importante scegliere un modello completo; così potremo non solo riscaldare i cibi, ma anche cucinare dei piatti veri e propri.

Sul mercato sono presenti molte marche e modelli che a un prezzo contenuto offrono un prodotto di qualità davvero molto buona, in grado di rivoluzionare le nostre abitudini in cucina.

Non ci resta che metterci al lavoro e cercare quello più adatto alle nostre esigenze!

Francesca Spagnolo nasce a Roma, nel 1989. Laureata in lettere moderne e scrittrice di professione, amante della cucina e dei piccoli elettrodomestici, condivide le sue esperienze attraverso gli articoli che scrive, così da trasmettere ai lettori le sue passioni.

Back to top
menu
Forni Microonde combinati